Pantelleria Low Cost

SITI ARCHEOLOGICI

Particolarmente importanti sono i “Sesi”, sepolcri in pietra unici al mondo, e i relativi resti del primo insediamento risalente alla tarda età del bronzo (neolitici) oltre che le opere risalenti al periodo fenicio-punico come l’Acropoli Fenicia (poi diventata Romana) della collina San Marco dove sono stati ritrovati fra l’altro, urne cinerarie, lacrimatoi, contenitori di vetro per profumo; le tombe fenicie a Monastero e le cisterne puniche a Mueggen, dietro l’isola e a Kania. Interessanti le tombe bizantine scavate nella roccia in località Ghirlanda, il porto dotato dai fenici di una diga foranea (più interna rispetto all’odierno Molo Nasi) e la prima struttura del castello. Il Castello Barbacane che appare oggi medievale con la massiccia struttura in pietra nera lavica, nasce sopra la fortificazione fenicia e romana ad opera dei bizantini ma viene riedificato più volte da arabi e normanni.